Martedi, 22 Ottobre 2019
http://www.collegioperiticz.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/catanzarogk-is-131.jpglink
http://www.collegioperiticz.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/chiaravallegk-is-131.jpglink
http://www.collegioperiticz.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/lameziagk-is-131.jpglink
0 1 2
  • Via Lucrezia della Valle, 99 - 88100 Catanzaro
    Cod. F.: 80002940791
    Tel./Fax: 0961.759677
    email: peritindcz@libero.it
    ordinedicatanzaro@pec.cnpi.it

    Gli orari d’ufficio sono:
    Lun-Mer-Ven ore 9:00 - 13:00
    Mar-Gio ore 14:00 - 18:00


    Orari di apertura al pubblico :
    Lun-Ven ore 10:00 - 12:00
    Mar-Gio ore 15:30 - 17:30

HomeIscrizione all'albo

 

Per svolgere un'attività di professione intellettuale, ai sensi delle vigenti Leggi, è necessario essere iscritti nell'Albo Professionale corrispondente al titolo di studio conseguito.

 

Modalità di iscrizione al'Albo dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e requisiti:

 

1° caso: possesso del diploma di perito industriale fino all'anno 1969
In questo caso si presenta la documentazione per l'iscrizione all'Albo (scaricabile dal nostro sito internet o ritirabile presso la segreteria del Collegio) e si viene iscritti senza bisogno di svolgere il praticantato.
 
2° caso: possesso del diploma di perito industriale dall'anno 1970
In questo caso prima ci si iscrive prima al Registro dei Praticanti e si svolge il periodo di praticantato di due anni o tre anni a seconda dei casi (vedere Direttiva sul praticantato); al termine del praticantato si sostiene l'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della libera professione al superamento del quale ci si iscrive in albo con presentazione della documentazione necessaria.
 
3° caso: possesso del diploma universitario triennale (DPR 328/01 art. 8 comma 3 e relativa tabella A)
In questo caso si sostiene direttamente l'esame di stato per conseguire l'abilitazione all'esercizio della libera professione e successivamente ci si iscrive in albo.
 
4° caso: possesso del diploma di laurea (DPR 328/01 art. 55 commi 1 e 2 tabella D)
In questo caso se si possiede adeguato diploma di laurea comprensivo di tirocinio di sei mesi, si sostiene direttamente l'esame di stato per conseguire l'abilitazione all'esercizio della libera professione e successivamente ci si iscrive in albo.

 

Tutti gli aspiranti all’esame di Stato dovranno essere iscritti nel Registro dei Praticanti.

 

Superato l'esame potrai iscriverti al Collegio Provinciale dei Periti Industriali, e contemporaneamente all'Ente di Previdenza [EPPI] dei Periti Industriali, ed esercitare la libera professione.

 

 

 

LA MODULISTICA PER L'ISCRIZIONE E' SCARICABILE DALLA SEZIONE MODULISTICA DEL SITO